Le nostre idee regalo per Natale

Sei in ritardo con i regali di Natale? Non sai ancora cosa scegliere? Nessun problema! Tornano le nostre idee per questo Natale 2021!

Ilaria consiglia:

Il mio primo consiglio non può non essere un romanzo che è stato una vera e propria rivelazione quest’anno: La metà scomparsa di Brit Bennett (Bompiani). Due sorelle gemelle, Desiree e Stella, scompaiono dalla città di Mallard dove si è riunita una comunità di neri dalla pelle chiara «che non sarebbero mai stati accettati come bianchi ma rifiutavano di farsi trattare come neri». Il romanzo ripercorre la storia delle due gemelle, ma si allarga anche a quella delle rispettive figlie e di altri membri della famiglia. Brit Bennett scrive una storia sulle radici, sull’appartenenza e sull’identità che resta o che transita in altro.

La metà scomparsa

Per chi ama scrivere, disegnare, annotare. Le Moleskine sono un vero e proprio must have. In particolare vi consiglio le agende o i taccuini limited edition. Troverete Sailor Moon, Pinocchio, Frida Kahlo, Harry Potter e tanto altro.

Moleskine Pinocchio

Possiamo definirlo il Netflix dei videogiochi, l’Xbox Game Pass permette di giocare tantissimi titoli su Pc, telefono o tablet grazie a un abbonamento mensile. Tre piani con tre tariffe diverse, giochi su cloud o da scaricare, esclusive Microsoft e non. Un vero e proprio parco giochi per chi come me ama videogiocare.

Game pass

Giovanna consiglia:

Per chi si chiede sempre “da dove posso iniziare per informarmi sul femminismo?” “Quali testi leggere?” Il mio consiglio è Anche questo è femminismo di Bossy (Tlon): un volume breve ma completo che parte dal concetto di femminismo intersezionale per indagare come ogni aspetto è la risultante di secoli di patriarcato e che, nella lotta per la tutela dei diritti delle persone, non ci può essere divergenza d’intenti. Ogni fragilità merita di essere difesa dall’abilismo, dalla grassofobia, dalla sbagliata rappresentazione mediatica delle minoranze, dalla discriminazione nello sport.

anche questo è femminismo

Il secondo consiglio di Natale è un romanzo che si presta, secondo me, ai gusti di molti lettori/molte lettrici: si tratta di Randagi di Marco Amerighi (Bollati Boringhieri), giovane autore che è in grado di regalare una storia equilibrata per stile e trama e dei personaggi pieni, credibili. Racconta la storia di Pietro Benati, un ragazzo che stenta a trovare il proprio posto nel mondo e – proprio come fanno i randagi – inizia quella peregrinazione emotiva che è quasi d’obbligo quando si è giovani. Per sfuggire a una tradizione che lo vuole destinato a scomparire (proprio come suo nonno e suo padre), cercherà di prendere le distanze dalle sue radici.

Randagi

L’ultimo consiglio non è un libro, ma ai libri è legato inevitabilmente. Per chi è sempre in giro e non ha mai tempo di godersi la lettura di un buon romanzo, gli audiolibri potrebbero essere la soluzione ideale. Sto parlando di StoryTel, con il suo ricco catalogo (dai podcast alle novità in libreria, dai classici ai libri in lingua). Sono anni che sono abbonata e devo ammettere che mi ha aiutato a essere sempre aggiornata sui titoli più interessanti!

Nicole consiglia:

Sono amante delle riviste letterarie da quando ne ho memoria. Quello che sicuramente farebbe felice chi, come la sottoscritta, adora romanzi e fumetti è l’abbonamento annuale alla rivista Linus. Ogni mese troverete consigli di lettura, approfondimenti tematici, e tanti tantissimi fumetti, oltre a illustrazioni curate e di immensa bellezza.

Patti Smith disegnata da Grazia La Padula sulla copertina di novembre

Se poi conoscete amanti dei Manga, non posso che segnalarvi questo cofanetto meraviglioso che desidero ardentemente e che, con grande autocontrollo, cercherò di non auto regalarmi: la collezione completa di Death Note.

Infine, se nel vostro gruppo di amici c’è qualche amante delle lingue, i corsi di prêt à parler fanno al caso vostro. Potete scegliere il pacchetto che fa al caso vostro e la lingua che vi interessa tra francese, inglese e spagnolo. Un buon modo per consolidare le conoscenze già acquisite o conquistarne di nuove comodamente a casa.

Ci auguriamo che questo articolo ti sia piaciuto e, soprattutto, ti aiuterà nella scelta dei regali. Comunicaci quali hai scelto, e ovviamente, buon Natale da tutte noi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: