L’eleganza matta di Vanessa Chizzini

Cover_L'eleganza_matta_800x600“L’eleganza matta” è il lato A del primo movimento del progetto letterario “La vertigine del caso” di Vanessa Chizzini. E ci parla di  Mic, la protagonista.

Mic ha qualcosa dentro di sé che “saltella”, che non le dà tregua, che le rende scomodo il silenzio, per lei così fondamentale. Ed è per questo, per comprendere cosa ci sia di sbagliato, cosa non vada, che Mic decide di trascorrere una piccola vacanza al mare con il suo migliore amico Sam.

Sam per lei è una costante, tant’è che Mic non ricorda un passato prima di lui. Sam è sempre presente nella sua vita e l’aiuta, sebbene i due vadano “d’accordo senza andare d’accordo”. Lei, infatti, ama i silenzi, la riflessione, pensare e rilassarsi, lui è sempre attivo, in ricerca di qualcosa, non si lascia mai sfuggire nulla. Mic invece, sembra che qualcosa se la faccia sfuggire.

Mic è quindi  presso un hotel che ha in dotazione le famose “cabine spalma-crema”. Cabine inventate da un islandese per far sì che attraverso le spazzole simili a quelle usate nei lavaggi auto ma più morbide, si possa spalmare crema solare sui corpi dei bagnanti. Inizialmente restia a provarle, poi Mic si ricrederà e quelle cabine diventeranno per lei un luogo di rifugio, un luogo dove avverrà la sua catarsi, la sua liberazione per farla congiungere con il suo io.

Vanessa Chizzini attraverso piccoli espedienti riesce a parlarci dei grandi interrogativi della vita, delle occasioni perse, di ciò che ci siamo e di ciò che non riusciremo mai ad essere.
Attraverso queste piccola vacanza, Mic ci rende partecipi di una serie di riflessioni fondamentali sul nostro vivere e sul nostro esistere.

Pittoreschi ed interessanti sono poi gli altri personaggi che accompagnano la protagonista durante il suo soggiorno, in particolare la signora Adriana che con il suo modo di fare riesce ad entrare nel cuore anche di una schiva Mic.

“L’eleganza matta” è solo l’inizio di un movimento che parla di vita, che parla di noi e del nostro agire, perché le azioni ci rendono vivi, ci rendono esistenti.

Ilaria Amoruso


Vanessa Chizzini lavora da sempre nel mondo dell’editoria, ha fondato una propria casa editrice che si occupava di cinema e teatro (principecostante.it) e ora collabora stabilmente presso la Mondadori. I suoi interessi vanno anche verso altre direzioni: dal suo progetto letterario sono nati una canzone “Stravedimento” – il cui testo è presente nel libro “Vertigine e stravedimenti” (https://www.youtube.com/watch?v=BMhR_0Erdn4)- e un brevetto per invenzione industriale di una “cabina di fotoprotezione con spazzole spalmanti” che richiama la cabina spalma-crema dei suoi libri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *