Pinguini tattici nucleari a fumetti

Ad undici anni quando eri piccola
Aspettavi una lettera da Hogwarts
Per dimostrare a tutti i tuoi compagni
Che eri tu quella diversa da loro.
Sì ma non arrivò
E la bimba più dolce pianse lacrime amare.

Con le parole di Antartide si apre Pinguini Tattici Nucleari a fumetti, i graphic novel di BeccoGiallo che riunisce le penne di fumettisti diversi per parlare, attraverso il fumetto e le canzoni, una band giovane ma che sta diventando un vero e proprio riferimento per il panorama indie italiano.

Lorenzo La Neve, Quasirosso, Ernesto Anderle, Francesco Guarnaccia, Giangioff, Fumettibrutti, Elisa 2B, Matilde Simoni, Roberto d’Agnano, Federico Gaddi e Leonardo Mazzoli: questi i nomi dei fumettisti contemporanei che hanno raccontato le rocambolesche avventure di 6 pinguini, dalle fattezze simpatiche e buffe, attraverso i brani che tante volte abbiamo ascoltato in radio, su Youtube o live e che meravigliosamente prendono vita nei disegni di questa graphic novel.

Nessuna analisi del testo e del sottotesto per meglio spiegare i singoli brani: sono gli stessi pinguini ad essere calati nelle loro canzoni e a dover “risolvere il caso” per tornare nella realtà. Inutile dirvi che ogni tavola è spassosa, divertente e ironica. Saper ridere anche dei propri fallimenti è uno degli elementi che dalla musica al disegno emerge, specie grazie agli sketch, al botta e risposta continuo, alle verdure personificate, alle montagne femminee, e a quel mix di dettagli che caratterizza l’intero graphic novel.

Da ascoltatrice dei Pinguini Tattici Nucleari, leggere questo graphic ha significato ritrovarvi le parole e gli intenti che mi avevano conquistato già ai tempi di Irene e che, ovviamente, mi hanno convinta in via definitiva con Antartide e Verdure. Riccardo Zanotti, compositore di testi e musica, e i suoi compagni Nicola Buttafuoco, Elio Biffi, Lorenzo Pasini, Simone Pagani e Matteo Locati hanno uno sguardo “nuovo” sulle cose, non si prendono troppo sul serio e si mettono in discussione: proprio come i pinguini del fumetto, alle prese con un problema diverso e – anche se cadendo, e accipicchia quanto cadono! – sempre in grado di uscirne con tutte le piume al loro posto.

Per chi conosce già i Pinguini Tattici Nucleari, questo graphic novel sarà spassoso e una conferma. Per chi ancora non li conoscesse (ma cosa aspettate ancora?), può rivelarsi un ottimo approccio alla loro musica.

Giovanna Nappi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: